Carbide Base Audio Piedi di isolamento audio

Carbide Base Audio Piedi di isolamento audio

Le vibrazioni indotte dagli altoparlanti possono trasformare le superfici di una stanza in sorgenti di irradiazione sonora ritardata indesiderata. Le vibrazioni possono anche indurre rumore nell’uscita di dispositivi elettronici sensibili, come i giradischi.

 

Il design in attesa di brevetto dei nostri piedini di isolamento audio Carbide Base controlla e isola queste vibrazioni in tutti e sei i gradi di libertà quando vengono posizionati sotto i suoi dispositivi elettronici audio e i diffusori.

Piedi di isolamento audio multiasse

Le parti superiori e inferiori separate sono progettate per ottimizzare l’isolamento e la dissipazione delle vibrazioni in direzione verticale e orizzontale.

 

La parte superiore utilizza un alloggiamento in alluminio lavorato per accogliere un membro viscoelastico appositamente formulato, chiamato ViscoRing™. Il ViscoRing™ agisce come una molla ammortizzata che sostiene l’apparecchiatura e la isola dalle vibrazioni orientate verticalmente. È sostituibile in base alla gamma di pesi di supporto previsti.

 

La parte inferiore incorpora cuscinetti a sfera in zirconio ed elementi viscoelastici per migliorare l’isolamento orizzontale e lo smorzamento. I cuscinetti di grandi dimensioni rotolano su piste di rotolamento in acciaio temprato e lucidato, per ridurre al minimo la resistenza al rotolamento. Il fondo può essere svitato per facilitare la regolazione dell’altezza di quasi 3/4″ (20 mm). Può anche accettare punte opzionali per perforare la moquette.

Fattore di forma progressivo

Quando si tratta di materiali viscoelastici che forniscono isolamento, di più non è necessariamente meglio. È il basso rapporto tra la superficie che sostiene il peso e la superficie libera di sporgersi verso l’esterno che è importante per migliorare le prestazioni di isolamento. Il termine per questo rapporto è Fattore di forma. Più basso è il fattore di forma, maggiore è il grado di isolamento potenziale.

 

I piedini di isolamento audio Carbide Base implementano materiali viscoelastici con Fattori di Forma molto più bassi rispetto ai modelli precedenti. L’ampia forma tubolare del ViscoRing™ massimizza la superficie libera di rigonfiamento. Questo produce un Fattore di Forma pari a circa la metà del limite inferiore tradizionalmente utilizzato per gli isolatori elastomerici. Il basso fattore di forma è reso possibile dal design in attesa di brevetto del piedino Carbide Base. Le creste all’interno della parte superiore sostengono progressivamente il ViscoRing™ durante la compressione, per stabilizzarlo e lasciare una superficie sostanziale libera di rigonfiamento.

Inserti di zaffiro e diamante

Gli inserti opzionali di Zaffiro e Diamante sono isolatori di vibrazioni supplementari che sostituiscono la sezione centrale superiore in acciaio inox massiccio della base Carbide Base. L’estrema durezza delle piste di rotolamento dei cuscinetti utilizzate in questi inserti consente di filtrare ulteriormente il rumore di basso livello attraverso il concetto di evasione del percorso di trasmissione delle vibrazioni.

 

TwinDamp™

L’inserto Diamond utilizza il nostro materiale TwinDamp™ in 4 punti critici all’interno. TwinDamp™ si basa su una lega metallica a doppio cristallo di manganese e rame, che noi perfezioniamo con molteplici fasi di trattamenti termici per migliorare ulteriormente le prestazioni. Questo materiale esotico ha una capacità di smorzamento oltre 10 volte superiore a quella del rame.

Sistema di prigionieri universali

I piedini Carbide Base possono essere montati opzionalmente su apparecchiature e altoparlanti utilizzando viti a testa piatta comunemente disponibili. Si possono utilizzare filettature metriche da M4 a M10 e imperiali da #8-32 a 1/2″-13. Viene fornito un bullone di bloccaggio in acciaio inox da infilare dietro la vite per fissarla in posizione. È disponibile un kit di bulloni che include viti per 8 piedini.

 

La parte superiore del bullone di bloccaggio è dotata di un foro filettato per accogliere facoltativamente un picchetto da puntare verso l’alto per ottenere il massimo accoppiamento con l’apparecchiatura supportata. Il foro può anche accogliere la punta di un picco quando viene utilizzato sotto gli altoparlanti.


Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/dh_d326fn/carbide.audio/wp-content/plugins/bridge-core/modules/shortcodes/shortcode-elements/_testimonials/templates/testimonials.php on line 82

ViscoRings™

Tutti i piedini Carbide Base hanno la stessa dimensione. Ognuno è ottimizzato per il peso della sua attrezzatura, scegliendo tra i 5 ViscoRings™ intercambiabili disponibili. La gamma di pesi di supporto raccomandati con ciascun ViscoRing™ installato è indicata di seguito.

 

Mentre alcuni dispositivi di isolamento richiedono versioni diverse per pesi diversi, una singola versione di Carbide Base può supportare un’ampia gamma di pesi di apparecchiature, semplicemente sostituendo il ViscoRing™ installato.

Trasmissibilità

I picchi a pavimento convenzionali sotto i diffusori trasmettono una quantità significativa di energia di vibrazione nel pavimento, per tutte le frequenze basse e medie. Molti dispositivi tradizionali di isolamento delle vibrazioni offrono un isolamento alle frequenze più alte, ma presentano un’amplificazione delle vibrazioni alle frequenze più basse, vicino alla frequenza di risonanza del dispositivo.

 

Il piedistallo Carbide Base eccelle per la sua capacità di isolare e smorzare efficacemente le frequenze udibili più basse. Le basse frequenze sono importanti da isolare, perché viaggiano con poca impedenza attraverso la struttura della stanza e le apparecchiature, degradando la fedeltà audio lungo il percorso. La riduzione di queste vibrazioni trasmesse dalla struttura migliora la chiarezza dei medi e l’estensione dei bassi, riducendo l’effetto di mascheramento provocato dal rumore della struttura della stanza. Questa riduzione della trasmissione del rumore offre miglioramenti altrettanto importanti alle alte frequenze.

Spighe
Carbide Base Footer

Energia di vibrazione orizzontale trasmessa da un altoparlante a 2 vie su un peso di 3,6 kg (8 libbre) posizionato sopra l’altoparlante. Le misurazioni sono state effettuate con il peso su 3 punte del pavimento e poi con il peso su un piedistallo Carbide Base con un ViscoRing™ Super Light installato. L’accelerazione orizzontale è stata misurata con un sensore ACH-01, con un guadagno di 10 dB, utilizzando un’eccitazione sinusoidale log swept da 30 Hz a 8 kHz.

Fattore di perdita

Il fattore di perdita, o delta tangente, è una misura di quanta energia di vibrazione viene dissipata attraverso la conversione in calore, a causa del fenomeno dell’isteresi. Un fattore di perdita pari a 0 indica un materiale perfettamente elastico in cui la forza oscillante di una vibrazione avviene in fase (allo stesso tempo) con la deformazione accompagnatoria del materiale. Un fattore di perdita di 1 indica un materiale perfettamente viscoso dove la forza e la deformazione sono esattamente 90 gradi fuori fase con conseguente dissipazione totale dell’energia di vibrazione in calore.

 

I materiali viscoelastici utilizzati nei piedini Carbide Base sono progettati per avere un fattore di perdita eccezionalmente elevato in un’ampia gamma di frequenze. Il ViscoRing™ verde ha il fattore di perdita più elevato, seguito da vicino dagli altri ViscoRings™ che possono supportare pesi sempre più elevati.

La capacità di dissipazione delle vibrazioni di un sottofondo Carbide Base è abbastanza significativa da attenuare in modo misurabile le risonanze delle apparecchiature da sostenere. I grafici seguenti mostrano le vibrazioni a bassa frequenza nei pannelli di una cassa acustica di prova, misurate con un accelerometro calibrato. I cali e i picchi nell’accelerazione del pannello, che indicano le risonanze, vengono smorzati in modo efficace quando la stessa misurazione viene effettuata con i piedini Carbide Base posizionati sotto il diffusore.

Vibrazioni del pannello inferiore del diffusore
Vibrazioni del pannello laterale superiore del diffusore

Accelerazione del pannello dell’altoparlante misurata con un sensore ACH-01, guadagno di 10 dB, usando un’eccitazione sinusoidale log swept da 35 a 150 Hz. Le misure sui piedini Carbide Base sono indicate in blu. Le misurazioni sui picchi del pavimento direttamente sul pavimento di cemento sono indicate in rosso. Per i dettagli, consulti le Misure di dissipazione delle vibrazioni.

Dimensioni

Istruzioni

Sostituzione di ViscoRings™

Istruzioni per la rimozione e l’installazione di un ViscoRings™ all’interno del piedistallo Carbide Base.

Installazione dei bulloni per gli altoparlanti

Istruzioni per l’installazione dei bulloni sul piedistallo Carbide Base. Questo permette al piedistallo Carbide Base di avvitarsi ai diffusori e alle apparecchiature al posto dei picchi o dei piedistalli di serie.

Aggiornamento dell’inserto Carbide Base.

Istruzioni per aggiornare un piedistallo audio Carbide Base standard a Carbide Base Sapphire o Carbide Base Diamond.

FAQ

Cosa distingue i piedini Carbide Base dalla concorrenza?

  • Bassa frequenza di risonanza in tutte le direzioni – Una larghezza di banda eccezionalmente ampia di isolamento dalle vibrazioni significa che quasi tutta la gamma di frequenze udibili è isolata. Questo include le frequenze più basse che più probabilmente eccitano le superfici della stanza. Molti dispositivi forniscono una larghezza di banda di isolamento limitata o sono efficaci solo in certe direzioni.
  • Elevato fattore di perdita – I materiali viscoelastici appositamente formulati convertono fino al 78% dell’energia di vibrazione in calore, per ridurre efficacemente le risonanze. La dissipazione delle vibrazioni è superiore a quella di molti altri dispositivi che utilizzano materiali elastomerici inferiori.
  • Ampia gamma di pesi di supporto – I ViscoRing™ intercambiabili consentono ad un unico dispositivo di isolare efficacemente un’ampia gamma di pesi di apparecchiature. Alcuni altri concorrenti richiedono l’acquisto di diverse versioni dei loro dispositivi per supportare diverse gamme di apparecchiature.

Devo usare meno Carbide Base con i ViscoRing™ più pesanti, o più con i ViscoRing™ più leggeri?

Nella maggior parte dei casi sono necessari solo 3 piedini Carbide Base per ottenere prestazioni eccellenti. Un numero maggiore di piedini Carbide Base con ViscoRings™ più leggeri, in genere, supera quelli con ViscoRings™ più pesanti, grazie alla maggiore capacità di smorzamento. L’isolamento a bassa frequenza sarà migliore quando i ViscoRings™ vengono utilizzati entro i pesi consigliati.

Effettua spedizioni internazionali?

Consulti il nostro elenco di distributori per acquistare da uno dei nostri partner locali. Per tutte le altre località spediamo direttamente. Clicchi su Aggiungi al carrello dalla pagina del prodotto e specifichi il suo indirizzo di spedizione per ottenere un preventivo di spedizione in tempo reale. I dazi e le tasse di importazione sono raccolti in anticipo al momento del checkout per semplificare lo sdoganamento e per garantire che non siate responsabili di eventuali costi aggiuntivi al momento della consegna. Vedi la nostra politica di spedizione per i dettagli.

Perché c’è una differenza di prezzo tra la versione standard e quella diamantata del piedino Carbide Base?

Le piste dei cuscinetti in ceramica con rivestimento diamantato PVD e i componenti TwinDamp™ sono i maggiori responsabili dell’aumento dei costi. Nel complesso, queste parti costano più di tutte le altre parti messe insieme.

Ho sentito che l’ancoraggio è importante nell’audio. Perché sostiene che permettere il movimento è un bene per l’isolamento?

Per fornire l’isolamento, il movimento fuori fase deve essere permesso. Se un produttore dichiara che il suo prodotto “si fissa” sotto una certa frequenza o in certe direzioni, significa che l’isolamento è compromesso in queste situazioni. Sebbene i piedini Carbide Base consentano il movimento per ottenere l’isolamento, l’alto livello di smorzamento contribuisce a ridurre in modo significativo l’entità e la durata di questi movimenti. I piedini Carbide Base si assestano rapidamente in seguito all’impulso di una vibrazione.

 

Sotto la frequenza di transizione (tipicamente intorno ai 200 Hz) la stanza diventa il contributore dominante all’esperienza di ascolto in questa regione. L’isolamento delle basse frequenze è quindi fondamentale. Questo per ridurre al minimo l’immagazzinamento e il successivo rilascio ritardato dell’energia vibratoria udibile dalle superfici della stanza, che può sporcare i bassi e i medi, limitare l’estensione dei bassi e in generale colorare il suono.